Category Archives: Solidarity

Ciao Otrebor!


C’è stato un momento in cui sulle basse frequenze di Element Selecta sembrava manifestarsi davvero e per intero l’immagine autentica di quei riverberi di un altro mondo, fragili ed eroici e solidali e coerenti e fedeli alla vita, che abbiamo chiamato compagneria.
E ce la portiamo dietro. Ti ricordiamo qui al PostaZ, per le strade coi Mistura Mortale, in qualche set dei tuoi, sempre pronto ad infuocare un presidio o un benefit per compas inguaiat* con la legge…

Fratello, torneremo a sognare, a scorgere, a distruggere


G20 di Amburgo 2017: processi di massa

Mentre l’attenzione generale è tutta per i nuovi DPCM, l’andamento delle curve o le ansie da pandemia, il governo tedesco ne approfitta per sbrigare zitto zitto alcune pratiche ancora irrisolte.
Lontano dalla luce dei riflettori, sono imminenti almeno otto processi politici di massa per i fatti di Rondenbarg strasse durante i giorni del G20 ad Amburgo nel 2017 – quando un corteo era stato sfondato dall’unità BFE della Polizia Federale, nota per molteplici episodi di violenza, nel corso dei quali 14 manifestanti sono rimasti gravemente feriti.

La procura di Amburgo ha sporto denuncia contro 86 attivisti riguardo alle proteste in Rondenbarg Strasse. Almeno otto processi politici di massa sono imminenti.

Si comincia con i primi cinque, i più più giovani, che dovranno comparire ogni settimana a partire da inizio dicembre presso il tribunale regionale di Amburgo. Il primo giorno di udienze è proprio oggi, giovedì 3 dicembre 2020. Tutto questo, ovviamente, a porte chiuse.
Il 5 dicembre sono previste ad Amburgo manifestazioni di solidarietà ai processati (https://gemeinschaftlich.noblogs.org/)
Nel frattempo, per cercare di rovinare questa tempesta perfetta, Radio Dreyeckland sta mandando in onda ORA (18:00-19:30) uno speciale in collaborazione con la campagna “Gemeinschaftlicher Widerstand” (“resistenza comunitaria”): https://rdl.de/programmhinweis/sondersendung-gemeinschaftlicher-widerstand

 


Benefit lotte antimilitariste ven 22/11

FACCIAMO SENTIRE ANCHE DA QUI LA NOSTRA SOLIDARIETÀ E COMPLICITÀ!

In Sardegna 45 antimilitaristi sono indagati per la partecipazione alle lotte degli ultimi anni contro occupazione militare e fabbriche di morte, 5 di loro sono accusati di Associazione Sovversiva con finalità di terrorismo. Il 3 dicembre a Cagliari l’udienza per la richiesta di Sorveglianza speciale nei loro confronti.

A Trento continua il processo per i 7 compagni/e imputati di 270 bis, dopo gli arresti e le decine di perquisizioni di Febbraio (operazione “Renata”). Il 5 dicembre la nuova udienza in tribunale.

Alcuni link di approfondimento:

https://nobordersard.wordpress.com/

https://radiocane.info/operazione-lince/

https://romperelerighe.noblogs.org/

 

 


SOLIDARIETÀ!

AGNESE, GIULIO, NICO, POZA, RUPERT, SASHA, STECCO LIBERI!

TUTTI LIBERI TUTTE LIBERE!

Puntano il dito su chi si ribella, sui solidali, su chi lotta, per distogliere il nostro sguardo dalla luna dello sfruttamento,  del razzismo, della miseria, delle nocività, della guerra, dei morti in mare, degli sbirri ovunque…

Non lasceremo soli i nostri fratelli e sorelle arrestati ed indagati in questi giorni!

Saperli nelle mani dei carcerieri ci fa bruciare di rabbia e fa sentire ancora più urgente la necessità di opporci ovunque alla macchina della paura e della rassegnazione!

Solidarietà a tutt* i compagni e le compagne arrestati a Torino come a Trento!

Compas di Feltre